Premium Sport

Europei di nuoto: oro Miressi, Paltrinieri è terzo

Oro anche nella prova su strada di ciclismo e nel tiro a volo misto fossa olimpica

  • TTT
  • Condividi

Pioggia di medaglie per l'Italia agli Europei di nuoto a Glasgow. Si parte dall'oro di Alessandro Miressi nei 100 stile libero, l'azzurro ha vinto precedendo l'inglese Scott e il francese Metella. Quinto posto per l'altro azzurro, Luca Dotto.

Gregorio Paltrinieri è invece medaglia di bronzo nei 1.500 metri, gara vinta dal tedesco Florian Wellbrock, medaglia d'oro, davanti all'ucraino Mychajlo Romanchuk, che si è preso l'argento. E poi Federico Burdisso, 16 anni, terzo (1'55''97) nella finale dei 200 farfalla vinta dall'ungherese Kristof Milak (1'52''79) davanti al connazionale Tamas Kenderesi (1'54''36). Bronzo anche per Arianna Castiglioni nella gara dei 100 rana donne: l'oro è andato alla russa Yuliya Efimova, l'argento alla lituana Ruta Meilutyte.

Gloria anche per i ragazzi della staffetta 4X200 stile libero che hanno chiuso al terzo posto la finale vinta dalla Gran Bretagna davanti alla Russia. Il quartetto azzurro era quello composto da Alessio Proietti Colonna, Filippo Megli, Matteo Ciampi e Mattia Zuin.

Nel nuoto sincronizzato, medaglia d'argento per Beatrice Callegari, Domiziana Cavanna, Linda Cerruti, Francesca Deidda, Costanza Di Camillo, Costanza Ferro, Gemma Galli, Alessia Pezone, Enrica Piccoli e Federica Sala che collezionano 92.6000 punti complessivi, di cui 27.7000 per l'esecuzione, 37.2000 per l'impressione artistica e 27.4000 per la difficoltà. A precederle solo le ragazze dell'Ucraina, vicecampionesse del mondo, che approfittano dell'assenza della Russia, non iscritta alla prova del combo. Terzo posto e bronzo per la Spagna.

Marta Bastianelli invece ha vinto la prova su strada agli Europei ma di ciclismo, sempre a Glasgow. La sfida nella sfida sulle strade scozzesi fra italiane e olandesi si è risolta a favore delle azzurre che, guidate dal ct Dino Salvoldi, hanno portato a casa la medaglia più importante. Nadia Quagliotto ha rotto gli indugi, poi è toccato a Elena Cecchini, infine è partita Elisa Longo Borghini. Un lavoro ai fianchi, quello delle ragazze italiane, che ha tolto il respiro alla Vos e compagne. Il treno azzurro ha condotto la Bastianelli fin sul traguardo: alle sue spalle Vos e la tedesca Lisa Brennauer, che è di bronzo davanti a Elena Cecchini, fidanzata di Elia Viviani, ieri sera argento nell'Omnium.

Belle notizie anche dagli Europei di tiro a volo, a Leobersdorf (Austria). La coppia azzurra formata da Jessica Rossi e Giovanni Pellielo ha vinto la medaglia d'oro nella gara di misto Fossa olimpica, con 47/50, record del mondo per quanto riguarda i punteggi ottenuti in finale. Argento agli slovacchi Stefecekova e Rehak, bronzo ai turchi Tuzun e Sariturk.

L'Italia invece chiude gli Europei di canottaggio con sei medaglie (2-1-3) e il terzo posto nel medagliere per nazioni alle spalle di Romania (3-2-2) e Francia (2-2-1), portando a medaglia 14 atleti in totale. Oggi il bronzo nel doppio Pesi Leggeri, specialità olimpica, di Pietro Willy Ruta e Stefano Oppo, terzi dietro Norvegia e Irlanda.