Premium Sport

Europei di nuoto: Paltrinieri, Sabbioni e Bianchi sono d'argento. Bronzo per la Panziera e Dotto

Giornata di medaglie per l'Italia. Delusione Federica Pellegrini: è settima

  • TTT
  • Condividi

Giornata di medaglie per l'Italia agli Europei di nuoto in vasca corta in corso di svolgimento a Copenaghen. Gregorio Paltrinieri si è dovuto 'accontentare' dell'argento nella finale dei 1500 stile libero con il tempo di 14'22"93. L'azzurro si è piazzato alle spalle dell'ucraino Mykhaylo Romanchuk (14'14"59) e del norvegese Henrik Christiansen (14'25"66).

Argento anche per Simone Sabbioni nei 100 metri dorso: il 21enne con il tempo di 49"68 ha stabilito il record italiano in vasca corta, migliorando il proprio 49"96, ottenuto agli assoluti di Riccione. L'oro è andato al russo Kliment Kolesnikov (48"99), il bronzo al rumeno Robert-Andrei Glinta (49"99).

Il terzo argento è arrivato grazie a Ilaria Bianchi nella finale dei 200 metri farfalla con il tempo di 2'04"22 (record italiano). L'oro è stato vinto dalla tedesca Franziska Hentke (2'03"92), il bronzo dalla francese Lara Grangeon (2'04"31).

Nella finale dei 200 metri dorso Margherita Panziera ha portato invece a casa la medaglia di bronzo. La 22enne di Montebelluna - allenata a Roma da Gianluca Belfiore - con il tempo di 2'02"43 è stata preceduta dal'ungherese Katinka Hosszu (2'01"59) e dall'ucraina Daryna Zevina (2'02"27). Panziera ha migliorato il primato italiano che lei stessa aveva stabilito a Riccione due settimane fa in 2'03"15. Bronzo pure per Luca Dotto nei 50 metri stile libero con 20"78. L'oro è andato al russo Vladimir Morozov (20"31), l'argento al britannico Benjamin Proud (20"66). Ottavo ed ultimo tempo della finale per Marco Orsi.  

Giornata da dimenticare per Federica Pellegrini che ha chiuso in settima posizione nei 100 metri stile libero con il tempo di 52"97. L'oro è andato all'olandese Ranomi Kromowidjojo (50"95), l'argento alla svedese Sarah Sjoestroem, il bronzo alla danese Pernille Blume.