Premium Sport

Nba, Belinelli batte LeBron, Philadelphia scavalca Cleveland

L'azzurro mette a segno 23 punti, ai Cavs non bastano i 44 di James: i Sixers centrano la 13esima vittoria di fila e balzano al terzo posto a Est

  • TTT
  • Condividi

Può sembrare un miracolo e forse lo è, la cosa bella è che Marco Belinelli da San Giovanni in Persiceto ne fa parte. Philadelphia ha vinto la tredicesima partita consecutiva in Nba e adesso è al terzo posto della Eastern Conference dopo aver battuto e scavalcato i Cleveland Cavaliers di LeBron James. Un miracolo, appunto. Nello spettacolare scontro diretto finito 132-130 il Prescelto ha fatto la sua parte con 44 punti, una prova monstre, ma i 23 dell'azzurro sono risultati, evidentemente, più decisivi.

Cleveland ha provato la rimonta da -30, sono stati anche i canestri di Belinelli (11 punti nel terzo quarto), oltre alla tripla doppia di Simmons, a ricacciarla indietro. Chiudere sul podio a Est senza aver avuto Embiid nelle ultime 6 gare (compresa quella da giocare ancora contro Dallas) consentirebbe ai Sixers di trovare Miami anziché Indiana sulla propria strada nel primo turno dei playoff.