Premium Sport

Nba, Belinelli-Gallinari: 11 punti, umori e destini opposti

Philadelphia conquista la nona vittoria di fila battendo Atlanta e consolidando il quarto posto, i Clippers perdono e si allontanano dai playoff

  • TTT
  • Condividi

Undici punti a referto, con un peso completamente diverso. Lo score è lo stesso per Marco Belinelli e Danilo Gallinari, quello che cambia è il risultato e di conseguenza l'umore: i canestri segnati dal bolognese aiutano Philadelphia a battere la sua ex squadra, Atlanta, e a conquistare la nona vittoria consecutiva rendendo meno amara l'assenza della stella Embiid. Finisce 101-91 e i Sixers consolidano il quarto posto davanti ad Indiana, utile ad avere il fattore campo nel primo turno dei playoff.

Ai Los Angeles Clippers, invece, non basta il rientro di Gallinari dall'ennesimo infortunio: l'azzurro resta in campo poco più di 24 minuti e i californiani si arrendono 105-96 a Portland subendo una sconfitta che rischia di risultare fatale: a quattro partite dalla fine della regular season, i Clippers restano a due vittorie dall'ottavo posto, al momento occupato da New Orleans, e dunque lontani dai playoff.