Premium Sport

Olimpia, "Signings day"! Un pokerissimo per tornare a vincere

EA7 scatenata, 5 colpi per Pianigiani: Bertans, Gouldlock, M'Baye, Micov e Young

  • TTT
  • Condividi

L'EA7 fa una autentica scorpacciata sul mercato e in una sola giornata annuncia ben cinque acquisti. Alla corte di Pianigiani arrivano, in ordine rigorosamente cronologico di comunicato, Dairis Bertans, Andrew Gouldlock, Amath M'Baye, Vladimir Micov e Patric Young.

Sarà quindi questa l'ossatura della squadra che dopo la cocente delusione dell'eliminazione in semifinale scudetto contro Trento ha voluto dare un taglio netto con il passato: cambiato il coach, epurati gli stranieri scelti da Repesa (Macvan, Raduljica, Simon, Hickman) e persi i giocatori che avevano richieste di ingaggi monstre (Sanders, destinato al Barcellona, e McLean), l'EA7 riparte dalla propria base italiana a cui aggiunge i nuovi arrivi e il "vecchio" Tarczewski, visto che uno tra Dragic e Kalnietis è destinato ad andare via.

Manca ancora qualcosa in termini numerici e qualitativi per competere nella prossima Eurolega: per il play potrebbe arrivare Jordan Theodore, l'Mvp dell'ultima Champions League, mentre più nebulosa appare la scelta di un'ala forte titolare dove la lista dei papabili è decisamente più lunga. Unica caratteristica necessaria: un passaporto europeo visto che Milano attende la naturalizzazione polacca di Tarczewski.

Un colpo per ruolo e per caratteristiche. Dietro arrivano l'estroso Goudelock (quasi 18 punti di media in Eurolega con la maglia del Maccabi) e il cecchino Bertans (specialista del tiro da fuori, con il 50% da tre in Eurolega); in ala il versatile Micov (ex Cantù) e il potente M'Baye (17.8 di media a Brindisi); come pivot l'intimidatore Young (difensore eccellente, ex Olympiacos).

Tra questi il profilo più interessante è senza dubbio Andrew Goudelock. Tutti lo chiamano Mini-Mamba, definizione data dal Mamba originale, al secolo Kobe Bryant. Giocatore con tanti punti nelle mani che Pianigiani ha cercato e voluto dopo averlo visto da avversario la scorsa stagione nel campionato israeliano. Un passato senza troppa fortuna tra Lakers appunto e Rockets, un record in Eurolega per triple segnate in una singola gara: ben 10. A lui Pianigiani darà le chiavi dell'attacco, a lui l'Olimpia si affiderà nei momenti più caldi delle partite. Per essere competitivi in Eurolega e vincere Scudetto, Coppa Italia e Supercoppa: impresa mai riuscita nella sua storia.