Premium Sport

Tennis, le regole cambiano: non si arriverà più a 6...

Sempre 3 su 5, ogni set al meglio dei 4 game, aboliti i vantaggi sul 40-40: a Milano un torneo sperimentale

  • TTT
  • Condividi

Come ti cambio il tennis. A Milano, dal 7 all’11 novembre, andranno in scena le Next Gen Atp Finals alle quali parteciperanno i migliori sette under 21 della stagione oltre a una wild card che sarà riservata a un tennista italiano. Ma non sarà soltanto il torneo che chiuderà la stagione dei baby: sarà quello che potrà rivoluzionare uno degli sport più diffusi al mondo.

Durante il torneo, infatti, verranno sperimentate una serie di regole nuove che poi potranno essere introdotte nel corso dei prossimi anni.

1) Si giocherà al meglio dei cinque set e ogni set al meglio dei 4 game con tie-break sull’eventuale 3-3. Non ci saranno, inoltre, i vantaggi: sul 40-40 deciderà il killer point e sarà il giocatore alla risposta a scegliere da quale parte rispondere nel punto che assegnerà il game. A Milano si giocherà senza l'uso dei corridoi, come nel doppio. 

2) Il riscaldamento sarà ridotto a soli cinque minuti che partiranno dall’ingresso in campo del secondo giocatore.

3) Lo shot clock scandirà il tempo: in campo, cioè, ci sarà un orologio che terrà il conto di 25 secondi tra un punto e l’altro, nonché il tempo dei medical time out (che sarà possibile richiedere solo una volta per partita).

4) Come nel volley, varrà la regola del no-let, già testata qualche anno fa: significa che se la pallina, dopo aver toccato il nastro, dovesse ricadere nel rettangolo “giusto” del servizio, verrebbe considerata buona e non ci sarebbe la ripetizione del servizio. 

5) Gli spettatori potranno passeggiare o riempire le tribune a gioco in corso, tranne coloro che siedono a ridosso delle due linee di fondocampo.

6) Sarà introdotto il coaching, come nel circuito WTA: significa che sarà possibile far comunicare giocatori e allenatori. Il tutto a uso e beneficio della fruizione televisiva. Tuttavia, gli allenatori non potranno scendere in campo.