Premium Sport

Tennis, Wozniacki contro Sharapova: "Chi si dopa riparta da zero"

La danese attacca la russa per la wild card di Stoccarda: "Non c'è rispetto"

  • TTT
  • Condividi

Polemica nel tennis femminile: fa discutere, infatti, la la wild card concessa a Maria Sharapova per la partecipazione al torneo WTA di Stoccarda nonostante la squalifica per doping scada il 26 aprile, dopo l'inizio del torneo. L'ultimo attacco arriva da Caroline Wozniacki.

"Io penso che lei sia una persona che faccia bene al tennis femminile - ha detto la danese - Ma credo che non sia affatto giusto permettere ad un giocatore o una giocatrice, non importa a chi, fuori per squalifica di giocare un torneo che inizia quando la squalifica è ancora attiva. Dal punto di vista del torneo penso sia una grande mancanza di rispetto nei confronti delle altre giocatrici e verso tutta la WTA. Purtroppo ormai le cose sono fatte. Ovviamente le regole vengono girate in favore di chi vuole fare i propri interessi. Sono convinta si debba concedere una seconda chance come a tutti, perché le persone sbagliano, ma ritengo bisogna ripartire dal basso. Si deve poter concedere una seconda chance, però che quando qualcuna è squalificata per doping, dovrebbe ricominciare da zero come tutti".