Premium Sport

Atalanta, Gasperini: "Gomez e Caldara ok, Dortmund favorito ma..."

Il tecnico dei nerazzurri: "Conta solo giocarsela, il loro pubblico non ci condizionerà"

  • TTT
  • Condividi

L'Atalanta e Bergamo all'appuntamento con la storia. Domani i nerazzurri sfideranno il Borussia Dortmund nei sedicesimi di finale di Europa League e Gasperini, che potrà contare sui rientranti Gomez e Caldara ("Sono convocati, stanno bene: possono scendere in campo"), non vede l'ora: "Ce la siamo meritati, è una sorta di premio per il cammino fatto in precedenza. Siamo curiosi di misurarci in uno stadio bellissimo e contro una delle squadre più forti di Germania: mi sto godendo questi momenti" ha detto nella conferenza stampa della vigilia.

"È normale che non siamo noi i favoriti per il passaggio del turno - ha aggiunto Gasp - ma faremo di tutto per colmare il gap, limitando magari il loro potenziale offensivo. Avversario simile al Lione? Per il gioco d'attacco un po' sì, anche se ci sono molte diversità. A me il Borussia piace molto, gioca sempre per cercare il gol: è la classica squadra che, appena la vedi, decidi di non cambiare canale. Vogliamo un risultato che lasci aperto ogni discorso per il ritorno, dobbiamo rendere orgogliosi di noi tutti i tifosi".

E a proposito di tifosi Gasperini assicura che il Muro Giallo non sarà un fattore: "Sapremo isolarci e non farci condizionare. Quello che non deve mancare è la personalità. Ce la giocheremo fino alla fine. Questo farà la differenza. Anche una sconfitta di misura potrebbe andarci bene in ottica del ritorno, ma sono tutte valutazioni che lasciano il tempo che trovano. Conta solo dare tutto".