Premium Sport

Fortuna Sittard, sopeso Oliseh: Volevano coinvolgermi in attività illegali"

L'accusa del tecnico: "Io non vado contro la legge"

  • TTT
  • Condividi

Il Fortuna Sittard sospendeSunday Oliseh ma il tecnico non ci sta e lancia accuse al club. Bufera nella società olandese di seconda divisione, la decisione non è arrivata per motivi tecnici (il Fortuna è terzo in classifica in piena lotta promozione) come da comunicato ufficiale: "Oliseh si è reso ripetutamente colpevole di azioni deplorevoli verso membri dello staff dirigenziale e per noi l'interesse del club va oltre ogni cosa. Abbiamo tentato più volte di farlo ragionare ma non è stato possibile".

L'ex Juventus (stagione 1999-2000 ma anche una parentesi alla Reggiana nel 1994-95) ha risposto su Twitter rilanciando: "Confermo: sono stato sospeso dal mio ruolo di allenatore dal consiglio dell'amministrazione perché mi sono rifiutato di partecipare in attività illegali e di violare la legge. Sono dispiaciuto per la tifoseria e per i miei giocatori".

La questione probabilmente si sposterà in tribunale, ecco perché di fatto non c'è ancora un esonero. Contestualmente, è stato annunciato Claudio Braga come nuovo tecnico.