Premium Sport

Milan, Gattuso: "Sto vivendo un sogno, Europa League un privilegio"

Il tecnico avverte: "Il Ludogorets meglio di noi in Europa negli ultimi 6 anni"

  • TTT
  • Condividi

Il Milan parte favorito nello scontro valido per i sedicesimi di Europa League contro il Ludogorets ma Gennaro Gattuso puntualizza: "Negli ultimi anni in Europa hanno fatto meglio loro che noi, per questo li rispetto e non dobbiamo sottovalutarli: hanno giocatori che in velocità possono essere devastanti".

Anche per questo in Bulgaria sembra previsto poco turnover: "Siamo in un buon momento e voglio dare continuità, arriverà anche il momento per gli altri: vedo recuperi veloci e non stanchezza". Vincendo l'Europa League si andrebbe in Champions League, ma il tecnico rossonero rifiuta di puntare solo su questa competizione: "Siamo il Milan, questa maglia va rispettata, non ho mai fatto calcoli anche quando ero qui in veste di calciatore e quindi dobbiamo pensare anche a campionato e coppa Italia. Di sicuro l'Europa League è un privilegio, metterei la firma per giocare ogni tre giorni (riferimento a Sarri, ndr)".

Gattuso dice di vivere quasi con imbarazzo le lodi della critica: "Mi accadeva lo stesso da giocatore. Dico solo che sto vivendo un sogno e non vorrò mai essere un peso per questa società". La crescita della squadra è innegabile: "C'è una condizione fisica migliore, c'è più mentalità, la squadra sa quel che vuole. I ragazzi mi hanno sorpreso a livello qualitativo poi l'età media è bassa e l'esperienza non si compra al supermercato".