Premium Sport

Raiola, la Procura Figc apre un'indagine

L'agente avrebbe violato il codice di giustizia sportiva pronunciando parole pesanti nei confronti della Federcalcio

  • TTT
  • Condividi

"Abbiamo una Federazione che fa schifo, è molto scarsa, molto debole, non ha idee di cosa fare. Dovremmo cercare prima un direttore sportivo, poi fare un piano tecnico, non cercare un tecnico e farci fare un piano". Il 20 marzo Mino Raiola andò giù pesante durante un'intervista a Tutti Convocati, su Radio 24, e per quelle parole, stando a quanto pubblicato da Il Fatto Quotidiano, la Procura della Figc ha aperto un'indagine

Erano i giorni delle amichevoli della Nazionale con Di Biagio c.t. ad interim in panchina e Mario Balotelli, suo assistito, a casa, non convocato. Raiola sferrò un attacco frontale a tutto il sistema calcio italiano e così ora rischia, per quelle dichiarazioni, pesanti ammende per violazione del codice di giustizia sportiva: secondo il Fatto, l'apertura dell'indagine è stata notificata a tre indirizzi diversi del noto procuratore.