Premium Sport

Supercoppa Primavera, Inter-Roma 2-1, Colidio doppietta

La baby star argentina apre le danze al 3', poi risolve ai supplementari dopo il pari di Marcucci

  • TTT
  • Condividi

La baby star di San Siro è quella più attesa, Facundo Colidio. Millennial per eccellenza, visto che è nato il 4 gennaio del 2000 e ha da poco compiuto 18 anni: il regalo più bello se l'è fatto da solo, segnando la doppietta che ha permesso all'Inter di vincere l'ennesimo trofeo giovanile, la Supercoppa Primavera, battendo 2-1 la Roma ai supplementari.

La finale si è giocata nello stadio dei "grandi" e l'argentino ha recitato la parte del più forte: del resto su di lui l'Inter ha investito 7 milioni, acquistandolo quest'estate dal Boca Juniors, e lo sta facendo crescere senza mettergli pressione. Colidio ha aperto le danze dopo 2 minuti: il primo tiro se l'è fatto parare, sulla respinta non ha sbagliato.

Poco dopo è arrivato il pari di Marcucci con un pallonetto delizioso, poi l'Inter ha avuto il sopravvento per il resto del match senza riuscire a sfondare. Ci è voluto un altro gol di Colidio quando i rigori sembravano inevitabili, a due minuti dalla fine, per far esplodere la festa. Chissà se un giorno la baby star si farà valere anche in un San Siro pieno, contro avversari più grandi...