Premium Sport

Luigi Necco è morto: aveva 83 anni, raccontò il Napoli degli scudetti

Il giornalista si è spento all'ospedale Cardarelli: volto storico di 90° minuto nell'era d'oro di Maradona

  • TTT
  • Condividi

È morto a 83 anni Luigi Necco: lo piange Napoli, lo piangono gli amanti del calcio o tutti i nostalgici di un'era che non c'è più. Volto storico di Novantesimo Minuto, passato poi anche a Mediaset, il giornalista raccontò l'era d'oro della sua squadra del cuore, quella dei sue scudetti, quella di Diego Armando Maradona. "Milano chiama, Napoli risponde": la sua frase, quando il Diavolo di Sacchi e gli azzurri si sfidavano per il tricolore a colpi di gol, è diventata celebre.

Luigi Necco è morto all'ospedale Cardarelli in seguito a una grave insufficienza respiratoria: si è visto in tv fino a pochi mesi fa, sfoggiando la sua immancabile ironia nel raccontare il calcio. Non gli è mai mancata, sebbene nel 1981 subì un attentato in un ristorante di Avellino dopo aver svelato l'incontro tra l'allora presidente irpino Sibilia, Juary e il boss della camorra Raffaele Cutolo.