Premium Sport

Corinthians, Jo miglior giocatore del campionato

Le scelte di ESPN: stravince la punta, premiato anche Carille

  • TTT
  • Condividi

Come sempre dopo la fine del Brasileirão, ESPN Brasil e la rivista Placar hanno promosso il Bola de Prata, iniziativa che premia i migliori giocatori del campionato brasiliano. La cerimonia, che si è svolta lunedì pomeriggio, ha visto la presenza di calciatori, allenatori e personalità di spicco del calcio brasilero.

Quattro trofei per il Corinthians campione: tre giocatori (Fágner, Balbuena, Jô) e l'allenatore Fabio Carille, che ha ricevuto il premio "Telê Santana", una novità di questa edizione riservata al miglior allenatore. "Sapevo che il Corinthians sarebbe stata una squadra organizzata, ma non pensavo in un rendimento così alto" le parole del tecnico.

Oltre ad essere stato votato come miglior attaccante, Jô è stato anche premiato insieme ad Henrique Dourado come capocannoniere del torneo: entrambi hanno chiuso a quota 18 gol. Il numero nove del Timão così entra nella storia del club, diventando il miglior marcatore della squadra in una singola edizione del Brasileirão. "Mi sono allenato bene, ho parlato poco e ho risposto sul campo" ha detto Jô, che all'inizio dell'anno era stato criticato per il ritorno al Corinthians.

Il Gremio, tre volte campione della Libertadores e quarto classificato nel Brasileirão, è stato uno degli altri protagonisti della cerimonia con tre giocatori nella lista dei vincitori: Geromel, Michel e Luan.

Il premio per il gol più bello del 2017 è stato vinto da Rómulo Otéro (Atletico-MG) per il magnifico tiro da centrocampo contro il Coritiba nella 36ª giornata. Queste le sue parole: "Sono molto felice, dedico questo premio al mio Venezuela, alla mia famiglia e a mio fratello che mi accompagna qui. Ringrazio Dio per tutto ciò che sto vivendo".

Questo il top 11 2017: Vanderlei (Santos); Fagner (Corinthians), Balbuena (Corinthians), Geromel (Grêmio) e Carleto (Coritiba); Michel (Grêmio), Hernanes (São Paulo), Thiago Neves (Cruzeiro), Luan (Grêmio) e Dudu (Palmeiras); Jô (Corinthians).