Premium Sport

Matias Matheus, dal calcio a 7 alla serie A in due mesi

Prendeva 25 euro al mese di rimborsi, ora è vicino al Corinthians

  • TTT
  • Condividi

Il calcio è pieno di storie che sembrano addirittura fiabe. Il protagonista di questa è Matias Matheus, 19 anni. L'attuale centravanti dell'ABC Futebol Clube, senza contratto da professionista, fino a metà ottobre ha ricevuto dal mondo del calcio solo 25 euro al mese di rimborsi spesa. Poi, la sua vita è cambiata, e ora, nonostante la retrocessione dell'ABC in terza divisione, Matheus ha proposte da Corinthians, Santos, Fluminense e Internacional.

Matheus non ha mai giocato in nessun settore giovanile: nato in una famiglia estremamente umile, si era dato al calcio a 7 fino a quando l'ABC non gli ha dato una chance. La squadra della città di Natal, in grave crisi finanziaria, era stata minacciata di sciopero dai giocatori e, per ridurre il monte stipendi della rosa, ha voluto lanciarlo nella sfida del 14 ottobre, vinta 1-0 sul Boa Sport.

I quindici minuti giocati sono stati così convincenti che è subito diventato un titolare. Nelle dieci partite che ha giocato, ha segnato due gol e fatto due assist. Il tutto senza un contratto da professionista, tanto che ora gli sarà più facile lasciare l'ABC per provare la serie A. Negli ultimi giorni l'attaccante alto 187 cm ma ancora piuttosto esile (72 chili) ha visitato il centro di allenamento Vila Belmiro del Santos.

Anche Internacional e Fluminense hanno fatto una proposta per avere il ragazzo a partire da gennaio ma il club favorito per acquistare l'ormai ex dilettante è il Corinthians: il consiglio di amministrazione e il comitato tecnico hanno già dato via libera al suo acquisto.

Andersinho Marques