Premium Sport

Manchester City, Guardiola: "Non avevamo soldi per il mercato"

L'allenatore spagnolo fiducioso: "Crediamo di avere una buona squadra"

  • TTT
  • Condividi

Pep Guardiola a due giorni dal debutto stagionale in Premier League in casa dell'Arsenal spiega perché il mercato del Manchester City non è stato scoppiettante come dodici mesi fa (è arrivato 'solo' Mahrez per 60 milioni). 

"Non avevamo soldi da spendere. Le operazioni sono rimandate, forse nella prossima stagione saremo più attivi. Abbiamo speso tanto lo scorso anno (oltre 300 milioni ndr) per giovani calciatori, investendo per il futuro. Avevamo 7-8 giocatori over 30 e dovevamo ringiovanire la rosa" sottolinea l'allenatore spagnolo. 

I Citizens rimangono in ogni caso competitivi ("I ragazzi mi hanno dimostrato che posso fidarmi di loro, crediamo di avere una buona squadra") e partono in pole position per la vittoria del titolo: "Non sento alcuna pressione. È da nove anni che convivo con l’idea di essere il favorito”.