Premium Sport

Brasile, Maracanà troppo costoso: Botafogo e Vasco giocheranno al Nilton Santos

Dopo mesi di abbandono, i problemi per il glorioso stadio sembravano risolti, invece...

  • TTT
  • Condividi

Non c'è pace per il Maracanà. Lo storico impianto di Rio de Janeiro, dopo mesi di abbandono e degrado, era tornato ad ospitare partite di futbol (il 6 marzo si è disputata Flamengo-San Lorenzo valida per la Copa Libertadores), ma i problemi relativi alla sua gestione sono tutt'altro che superati.

La Odebrecht, società azionista di maggioranza del Maracanà che suo malgrado gestisce lo stadio, ha chiesto infatti più di 400 mila euro d'affitto per far disputare la Taça Rio del campionato carioca. Una somma considerata troppo alta dai club e così Vasco e Botafogo domenica giocheranno al Nilton Santos con tifoseria mista. La decisione è stata presa in un incontro tra i rappresentanti di Botafogo, Vasco, Federazione di calcio brasiliana e della società Odebrecht.

Due passi indietro dopo averne fatto uno avanti quindi, visto che da un mesetto il Flamengo e la Odebrecht erano arrivati ad un accordo per permettere al club rossonero di giocare al Maracanà almeno le gare di Libertadores. Le cause sono ancora aperte, i debiti non sono stati interamente pagati e lo stadio rischia di piombare nuovamente in uno stato di degrado.

Gioiello Nilton Santos