Premium Sport

Ottavi Youth League, Inter eliminata dal City ai rigori

Penalty fatali per la Primavera di Vecchi dopo l'1-1 nei 90 minuti regolamentari

  • TTT
  • Condividi

Finisce agli ottavi di finale l'avventura dell'Inter in Youth League. La Primavera di Vecchi si arrende alla corazzata Manchester City soltanto ai calci di rigore (4-3) dopo aver pareggiato nei 90'. Dal dischetto la Primavera interista ha avuto due match ball e li ha falliti: fa festa la formazione di Davies che nei quarti di finale affronterà la vincente di Liverpool-Manchester United (in programma mercoledì).  

I nerazzurri passano in vantaggio al 12’: Grimshaw, estremo difensore dei Citizens, compie un clamoroso pasticcio rinviando addosso a Emmers con la palla che finisce in rete. Quattordici minuti più tardi gli inglesi, dopo aver rischiato di capitolare per la seconda volta, agguantano il pari: Nmecha trasforma il penalty concesso dall’arbitro Mads-Kristoffer Kristoffersen per un contatto molto dubbio tra lo stesso Nmecha e Bettella. Nella ripresa i padroni di casa si fanno minacciosi con Matondo e Dele-Bashiru (grandi parate di Dekic) ma la squadra di Vecchi regge fino al 95’. Ai rigori si sprecano gli errori (4 da una parte e 5 dall'altra): alla fine decidono il gol di Touaizi e la parata di Grimshaw su Bettella.