Premium Sport

Roma, Di Francesco: "Nessuna rivincita, ora la squadra ha capito"

Il tecnico a Premium: "Percorso di crescita, le grandi squadre sanno anche soffrire. Ho rivisto il Florenzi dei bei tempi"

  • TTT
  • Condividi

Eusebio Di Francesco si gode la miglior Roma della stagione, capace di battere 3-0 il Chelsea e ipotecare la qualificazione agli ottavi di Champions.

"Sapevamo di poter soffrire, per come stavano loro e per il sistema di gioco che avevano adottato. Ma sapevamo anche di poter fare male nelle ripartenze e così è stato. Le grandi squadre sanno anche soffrire, questo è un percorso di crescita. Stiamo dimostrando di crescere ma non deve finire qui: anche questa gara deve essere un punto di partenza".

"Nessuna rivincita da prendermi. Credo molto nel lavoro e in quello che propongo. I ragazzi ci hanno messo un pochino a capire quello che gli chiedo, ma ora si vedono i frutti. Florenzi? Era morto, magari voleva prendersi gli applausi. Ho rivisto il Florenzi dei vecchi tempi"

"Per El Shaarawy vale quello che ho detto per la squadra: è un percorso di crescita. Non deve rimanere isolato sulla fascia, a me piace che viene dentro a giocare, infatti su due tagli ha fatto due gol. L'ha fatto a destra, come lo fa a sinistra. Sono contento della sua crescita"