Premium Sport

Emery, ex al veleno: "Al Psg comanda Neymar"

Il tecnico dell'Arsenal si toglie qualche sassolino dalle scarpe

  • TTT
  • Condividi

A qualche giorno di distanza dall'ufficializzazione del suo addio al Paris Saint Germain, il nuovo tecnico dell'Arsenal, Unai Emery fa un bilancio del suo (poco felice) biennio parigino e in una lunga intervista alla rivista spagnola 'The tactical room', si toglie qualche sassolino dalle scarpe e parla del suo complicato rapporto con Neymar.

"Al Barça, il leader è Messi, al Real è Florentino Pérez, all'Atletico è Simeone - ha detto Emery - Un giocatore, un presidente e un allenatore. Ogni volta, un profilo di leader diverso. So quando sono il riferimento in un gruppo e quando non lo sono. È un processo che ogni allenatore deve vivere e interiorizzare, è qualcosa che impari con il tempo e con l'esperienza. In ogni club devi sapere qual è il tuo ruolo e qual è il ruolo da assegnare al resto del gruppo". 

"Sono dell'opinione - continua il tecnico basco - che il leader del Psg sia Neymar. O che lo stia attualmente diventando. Neymar è venuto al PSG per essere il leader, per passare attraverso questo processo fino a diventare il migliore del mondo. Al Manchester City comanda Guardiola, al Psg Neymar".