Premium Sport

Nizza, Balotelli a 200 all'ora in Ferrari: multato. Ma lui nega...

L'attaccante è stato fermato dalla Polstrada nel vicentino sabato pomeriggio: "Solo un controllo: sono gelosi dell'auto forse..."

  • TTT
  • Condividi

Con gli agenti della polizia stradale si è detto dispiaciuto per aver dato "un cattivo esempio", ma lo sfrecciare in autostrada alla guida di una Ferrari a circa 200 km/h - secondo quanto riporta il Giornale di Vicenza, poi ripreso dall'Ansa - sarebbe costato a Mario Balotelli, l'ex di Inter e Milan ora al Nizza, una multa e la decurtazione di 5 punti della patente.

L'episodio risale a sabato pomeriggio, a poche ore dalla partita della sua squadra sconfitta a St. Etienne (Mario l'ha saltata per infortunio): una pattuglia della Polstrada di Brescia avrebbe visto passare in autostrada una Lamborghini e una Ferrari, con targa francese, a velocità sostenuta. Le due auto sarebbero state agganciate dalla stradale nel vicentino e fermate poco prima di Padova. Dalla Ferrari è sceso Balotelli che avrebbe pagato la sanzione mentre sulla Lamborghini c'era un suo amico.

"Io a 200 chilometri all'ora? A quella velocità sarebbe stato 'penale', da andare in galera. Non è assolutamente vero - ha detto Balo in un video live su Instagram -. La segnalazione sarà arrivata da persone che probabilmente sono gelose per la macchina. Comunque il controllo è stato normale, sono andato via tranquillamente. Peccato, l'Italia non cambia mai. Si sta molto meglio in Francia". Balo ha poi parlato anche della sfida di Champions che lo attende: "Mi dispiace affrontare sempre il Napoli da avversario. Io amo Napoli e i napoletani". E infine un messaggio ai fan che lo difendevano: "Grazie, ma tranquilli: non sono un martire".