Premium Sport

"Già a giugno la firma con il Psg: Neymar ha ingannato il Barça"

La rivelazione del Correio da Manha, in possesso di un "documento confidenziale"

  • TTT
  • Condividi

Neymar avrebbe 'ingannato' il Barcellona per un mese. Stando a quanto riferisce il portoghese Correio da Manha, l'attaccante brailiano aveva già raggiunto un accordo con il Psg molto prima dell'effettiva conclusione dell'affare, nei primi giorni di agosto. Il quotidiano scrive infatti di essere venuto in possesso di un documento altamente confidenziale, datato 30 giugno, relativo alla presentazione del giocatore a Parigi.

Nello specifico -si evincerebbe dal documento in questione- erano già stati predisposti i voli che avrebbero dovuto portare l'attaccante, trattato come un Capo di Stato, e il suo entourage (sette persone in totale) nella capitale francese. Inoltre la società di Al-Kehalifi aveva studiato e preparato le misure di sicurezza per l'arrivo del fuoriclasse verdeoro prevedendo la presenza di 500 giornalisti per 'coprire' lo storico accordo.

Il tutto sarebbe stato orchestrato da Antero Henrique, ds dei parigini. Secondo il Correio da Manha qualche figura storica all'interno del club avrebbe però storto il naso perché oltre la padre della punta avrebbero ricevuto commissioni per il trasferimento anche ben sei agenti (Pini Zahavi, Marcelo Simoniam, Juan Figer, Wagner Ribeiro, Mohamed Afzal e Humberto Paiva). L'indiscrezione ha avuto subito grande eco in Spagna: per Marca Neymar si è mosso sotto traccia con l'obiettivo di incassare i 26 milioni di euro pattuiti con il Barcellona al momento del rinnovo, al centro di uno possibile scontro legale tra le parti.