Premium Sport

Inter, buone notizie dalla Cina: rinforzi a gennaio per Spalletti

Pechino verso lo sblocco degli investimenti all'estero. Nel mirino Mangala e Lucas Lima

  • TTT
  • Condividi

Il momento positivo dell’Inter continua anche in Cina. All’apertura del congresso del Partito comunista cinese il presidente Xi Jinping, nel suo discorso di apertura dei lavori, ha fatto capire la sua voglia di aprire ulteriormente la Cina al mondo, parole che fanno pensare a un prossimo sblocco degli investimenti all’estero di Suning, che porterebbero di conseguenza vantaggi anche per i nerazzurri e per il mercato di gennaio per dare un concreto aiuto a Spalletti.

Non è un caso che Piero Ausilio sia tornato a muoversi con una certa libertà. Domenica sera ha cenato con l’agente Kia Jorabchian, per parlare del futuro di Joao Mario, che ancora poco convincente potrebbe essere il giocatore per finanziare il mercato di gennaio, di Lucas Lima, altro assistito del potente agente, trequartista brasiliano del Santos che dal 1°gennaio sarà libero e che Kia sta cercando di piazzare, e della possibilità di portare in nerazzurro a gennaio uno tra Ramires o Texeira, brasiliani dello Jiangsu Suning che potrebbero dare una mano a Icardi e compagni nella rincorsa Champions.

Dopo la cena con il potente agente Ausilio si è trasferito in Inghilterra per vedere la sfida tra City e Napoli, riprendendo i discorsi con Begiristain per il difensore centrale francese Mangala, già vicino in estate, che con una sola presenza in questa stagione, potrebbe essere il rinforzo per la difesa interista, dopo l’infortunio del giovane Van Heudsnen. Intanto dopo un giorno di riposo l’Inter è tornata al lavoro alla Pinetina con in testa solo e soltanto il Napoli. Smaltita la sbornia di euforia post derby Spalletti vuole approfittare della maggior freschezza dei suoi per provare a uscire indenne dalla sfida del San Paolo, con un solo motto piedi per terra, testa bassa e pedalare, come piace tanto a lui.

Marco Barzaghi