Premium Sport

Inter e Milan, dalla Cina un altro stop

Il Governo del paese asiatico ha confermato le limitazioni agli investimenti nello sport all'estero

  • TTT
  • Condividi

Arrivano brutte notizie per Inter e Milan. Dalla Cina, infatti, è arrivato un altro stop alle imprese per gli investimenti all'estero relativi allo sport. A stabilirlo sono le linee guida della Commissione nazionale per le Riforme e lo Sviluppo, svelate dal Corriere della Sera. Il Governo del paese asiatico ha di fatto ribadito le limitazioni già imposte l'estate scorsa e che hanno di fatto prodotto un cambio di rotta nelle operazioni di mercato dell'Inter al di là del fair play finanziario, e, a da agosto in poi, a quelle dei rossoneri.

Stando alle linee guida citate, gli imprenditori cinesi che intendono investire in paesi stranieri, possono farlo liberamente in armi, risorse idriche e mass media ma non nel settore alberghiero, in quello immobiliare, nell'intrattenimento e anche nello sport. Così Li Yonghong e Suning dovranno ancora una volta limitare le spese.