Premium Sport

Inter, futuro di nuovo incerto per Pioli. Conte difficile, in rialzo le quotazioni di Simeone

La qualificazione in Europa League potrebbe non bastare all'attuale tecnico per la conferma

  • TTT
  • Condividi

Stefano Pioli è tornato sull'altalena dell'incertezza. Contro le squadre della parte sinistra della classifica la sua Inter continua a non convincere pienamente. I tre ko contro Juventus, Napoli e Roma hanno forse ridimensionato l'ottimo lavoro comunque svolto dal tecnico parmigiano dopo le macerie lasciate da de Boer. Non basta però battere le piccole tutte sconfitte finora. La Champions resta un miraggio lontano 8 punti e a questo punto potrebbe anche non bastare vincere il derby di metà aprile un girone dopo esatto il suo debutto sulla panchina nerazzurra.

Il piazzamente in Europa League non esalta il gruppo Suning che a fari spenti sta cercando di capire quanti margini ci siano per arrivare ad Antonio Conte. La voglia di tornare in Italia per l'ex allenatore bianconero c'è, la proposta economica allo studio pare mostrusa con almeno una parte fissa 5 milioni di euro netti a stagione è pronta ma la separazione col Chelsea non sembra così facilmente percorribile. Simeone, il piano B, torna sempre più d'attualità a meno che in queste ultime 9 partite Pioli non sorpenda tutti invertendo la rotta, magari già dopo la sosta quando a San Siro arriverà la Sampdoria.

Claudio Raimondi