Premium Sport

Inter-Lautaro Martinez, è fatta: "Impossibile vada altrove"

Il procuratore dell'argentino svela: "Sarà presentato a Milano ad agosto". Il patron del Racing: "Affare da 30 milioni di dollari"

  • TTT
  • Condividi

È fatta, ormai non ci sono più dubbi: l'Inter ha messo le mani su uno degli attaccanti più promettenti dell'intero panorama mondiale, quel Lautaro Martinez che a soli 20 anni rischia seriamente di strappare il posto nell'Argentina ai prossimi Mondiali a gente del calibro di Mauro Icardi e Paulo Dybala.

"Lautaro Martinez giocherà nell’Inter — ha dichiarato Victor Blanco, numero uno del Racing de Avellaneda — Sfortunatamente per noi, il Borussia Dortmund è arrivato troppo tardi con la sua offerta per lui. Al 99%, il trasferimento all’Inter è fatto ed è molto difficile che Lautaro possa restare con noi dopo giugno". Il presidente dice "sfortunatamente" perché l'offerta dei tedeschi era superiore a quella dai nerazzurri, ma ormai le firme ci sono e tornare indietro significherebbe andare incontro a sanzioni de parte della Fifa. "Senza tasse parliamo di 27 milioni di dollari (circa 22 milioni di euro, ndr) più il 10% di una eventuale futura rivendita. In totale 30 milioni di dollari", ha detto Blanco a proposito dell'accordo con l'Inter.

Parole, quelle di Blanco, confermate anche da Rolando Zarate, agente del calciatore, a TycSports: "Sì, si era fatto vivo il Borussia cercando di convincere il Racing, ma Lautaro Martinez aveva già scelto l'Inter, ha sempre privilegiato il progetto sportivo nerazzurro all'aspetto economico". Poi i dettagli sui contratti: "Ha firmato un pre-contratto, mancano solo le visite mediche. Ha preferito l’offerta dell’Inter a quella del Borussia e l’offerta dei nerazzurri è già stata accettata dal Racing. Il presidente Blanco non ha mai contrastato la decisione di Lautaro. Ad agosto sarà a Milano per le visite mediche e la presentazione".