Premium Sport

L'agente di Tourè contro Witsel: "C'è chi ama il calcio e chi i soldi"

Dimitri Seluk critica la scelta del belga di trasferirsi in Cina: "Offerta irrinunciabile? Non sono d'accordo..."

  • TTT
  • Condividi

"Certe offerte non si possono rifiutare? Non sono per nulla d'accordo con Witsel. Lo scorso anno Tourè, a 32 anni, ha rifiutato un'offerta ancora più prestigiosa di quella proposta al belga. Ad avere importanza qui è la mentalità del giocatore e basta. C'è chi ama il calcio, e chi, invece, come Witsel, è legato solo al denaro. Oggi in molti hanno preso questa strada, ma non è quella di Yaya, nonostante già da una settimana abbia la possibilità di trattare con altri club perchè in scadenza a giugno". La tocca piano l'agente di Yaya Tourè, Dimitri Seluk, che in un'intervista su 'Championat', ha pesantemente criticato la scelta del centrocampista ex Zenit di trasferirsi in Cina dicendo no alla Juventus.

Venendo poi al proprio assistito, che dopo un inizio di stagione molto difficile (fuori rosa a causa di alcune incomprensioni con Guardiola) ha ritrovato il suo posto al centro del campo e ora potrebbe anche firmare un clamoroso rinnovo, Seluk ha dichiarato: "In Cina un giocatore come Touré non c'è - ha spiegato l'agente - Ha sempre giocato tutti gli incontri per 90 minuti, è un leader della sua squadra. Vincere la Champions, la Liga e la Premier League è davvero difficile, sono in pochi ad esserci riusciti e Yaya è uno di questi. Considerato come gioca, ha ancora altri 5 anni almeno per potersi esprimere a questi livelli".