Premium Sport

MotoGP, ufficiale: Lorenzo-Honda, Petrucci alla Ducati

Lo spagnolo lascerà la Rossa l'anno prossimo: contratto fino al 2020 con i giapponesi, al suo posto il pilota umbro

  • TTT
  • Condividi

Il sito della Honda Racing Corporation è stato preso d'assalto, al punto da andare in tilt: la notizia ufficiale della firma di Jorge Lorenzo non avrà certo spiazzato gli appassionati della MotoGP, ma evidentemente in molti non vedevano l'ora di leggere il comunicato che ne annunciava l'arrivo. Addio Ducati, dunque, e anche questa è una non notizia, visto che lo spagnolo, scaricato da Domenicali la scorsa settimana, aveva già detto che era troppo tardi per la pace dopo il trionfo al Mugello.
 


L'eventuale rancore di Lorenzo per le parole dell'a.d. della Rossa forse non c'entra nulla: semplicemente Jorge aveva già trovato l'accordo per un contratto biennale con la Honda, poi annunciato oggi. Dal 2019 correrà con i giapponesi sostituendo Dani Pedrosa e facendo coppia con l'altro connazionale Marc Marquez. Un tandem da sogno per gli spagnoli, forse da incubo per gli italiani visto che con quei due insieme sarà più difficile vincere per i nostri piloti.

Il posto di Lorenzo alla Ducati lo prenderà Danilo Petrucci che ha firmato un contratto di un anno e passerà dalla squadra satellite della Pramac a quella principale: "È un onore per me che ho iniziato da collaudatore"