Premium Sport

Olimpiadi invernali 2018 a Pyeongchang: i risultati LIVE del 14 febbraio

Gare, medaglie e dichiarazioni dalla Corea del Sud

Aggiornamento in tempo reale

  • TTT
  • Condividi

Hockey, il sosia di Kim Jong-un scatena il "panico"

Singolare fuoriprogramma durante la sfida di hockey femminile tra Giappone e Corea unita alle Olimpiadi invernali di Pyeongchang 2018: sulle tribune dello stadio è infatti comparso un uomo che assomiglia tantissimo a Kim Jong-un, il dittatore nordcoreano. L'uomo, che ha detto ai media che lo hanno intervistato di essere un australiano di nome Howrd, ha scatenato il pubblico presente salutando e sventolando la bandiera della Corea unita. Dopo pochi minuti la polizia presente allo stadio è intervenuta e ha allontanato l'uomo, che non ha affatto gradito.

FONTANA: "NON È ANCORA FINITA, MANCANO I 500M E LA STAFFETTA"

IL MEDAGLIERE DI OGGI

CURLING, PRIMA VITTORIA AZZURRA

Dopo il ko contro il Canada, gli azzurri trovano la prima vittoria nel curling battendo la Svizzera 7-4. L'Italia rimane quindi in corsa per le semifinali. Gli altri risultati: il Giappone ha sconfitto la Norvegia per 6-4, la Svezia ha battuto la Corea del Sud 7-4, il Canada ha battuto la Gran Bretagna 6-4.

SLITTINO DOPPIO, ORO ALLA GERMANIA

Nello slittino doppio, settimo posto per gli azzurri Nagler-Malleier in 1'32''563, quattro posti davanti a Rieder-Rastner con 1'33'276. Gara vinta dalla Germania con la coppia Wendl-Arlt che si sono confermati campioni olimpici con il tempo di 1'31"697. Argento per Peter Penz e Georg Fischle, bronzo per l'altra coppia tedesca Eggert-Benecken (1'31"987).

SPEED SKATING, ORO E RECORD PER L'OLANDA

Altro oro per l'Olanda: Jorien ter Mors (che con 1'13''56 ha anche stabilito il nuovo record olimpico dopo 16 anni) prima nella gara 1000 metri donne dello speed skating. Due medaglie anche per il Giappone: Nao Kodaira d'argento, bronzo per Miho Takagi.

Borzov: "L'Italia vincerà altre medaglie"

Hockey, il team delle due Coree battuto dal Giappone

Finisce senza una vittoria, ma con tifo da stadio e una grande festa, il torneo olimpico del team unito di hockey femminile delle due Coree. Nell'ultima gara del girone B, le ragazze di Sud e Nord sono state battute 4-1 dal Giappone, paese considerato nemico da sempre. Ma almeno un gol sono riuscite a segnarlo: nel secondo tempo Randi Hesoo Griffith aveva accorciato le distanze portando la squadra coreana sul 2-1. Il Kwandong Center si è infiammato, sognando la rimonta: spalti gremiti, presenti anche dei tifosi nipponici, sulle tribune il consueto gruppo di cheerleader arrivate da Pyongyang che hanno sostenuto il tifo per tutto il match.

Peter Fill: "Pronto per le prossime gare"

COMBINATA NORDICA, PITTIN 19°

Combinata nordica amara per Alessandro Pittin, che ha chiuso solo diciannovesimo: "Non sono riuscito a concentrarmi, mai trovato un vento così forte. Mi sono preparato un anno per una gara in cui molto te lo giochi per fortuna o sfortuna. Trampolino grande? Sono fiducioso". Gara vinta dal tedesco Frenzel davanti a Watabe (Giappone) e Klapfer (Austria).

Rinviata anche la 15 km di biathlon

Il forte vento sull'Alpensia olympic park ha costretto gli organizzatori a rinviare la 15 chilometri individuale di biathlon femminile dei Giochi di Pyeonchang, che era in programma alle 12 ora italiana. La competizione è stata posticipata a domani con partenza alle 9,15. Le azzurre in gara sono Dorothea Wierer, Lisa Vittozzi, Federica Sanfilippo e Alexia Runggaldier.

Pattinaggio, avanzano gli azzurri

Sorriso per l'Italia nel pattinaggio di figura. Le due coppie azzurre in gara avanzano: Valentina Marchei/Ondrej Hotarek sono settimi con 74.50, mentre Nicole Della Monica e Matteo Guarise hanno ottenuto il nono punteggio (74,00) accedendo alla prova del libero per l'assegnazione delle medaglie.

Curling, Italia sconfitta dal Canada

Esordio con sconfitta per l'Italia del curling: nella gara inaugurale gli azzurri sono stati battuti 5-3 dal Canada, ma avranno subito l'opportunità di rifarsi: alle 14:05 (ora italiana) tornano sul ghiaccio per affrontare la Svizzera.

Slalom speciale femminile rinviato per il vento

Ancora un rinvio nello sci: a causa del vento forte lo slalom speciale femminile, che già aveva subito uno slittamento d'orario, è stato rimandato a venerdì prossimo. Con il calendario dell'alpino che ora diventa sempre più fitto.

America padrona dello snowboard

Shaun White, il mago della tavola, si riprende il titolo olimpico dopo il passo falso di quattro anni fa a Sochi. Lo statunitense, dopo Torino 2006 e Vancouver 2010, conquista il suo terzo oro a cinque cerchi che lo consacra numero uno assoluto dello snowaboard. Al Phoenix Snow Park White ha battuto il giapponese Ayumu Hirano, argento, e l'australiano Scotty James. È la medaglia d'oro numero cento per gli Usa nella storia dei Giochi invernali, e la quarta nello snowboard qui in Corea dopo i trionfi di Chloe Kim, Red Gerard e Jamie Anderson.