Premium Sport

Scottish Premiership, Rangers-Celtic 2-3: decide Edouard

La capolista trionfa nell'Old Firm: +9 sul Glasgow (e una partita in meno)

  • TTT
  • Condividi

Ci hanno provato i Rangers, ci hanno provato due volte ma alla fine si sono dovuti arrendere alla legge del Celtic: all'Ibrox Stadium finisce 3-2 per la capolista che vola a +9 sui Gers con una partita in meno e mettono una seria firma sul quarantanovesimo campionato scozzese della storia. L'Old Firm numero 411 della storia va quindi al Celtic che, oltre alla qualità e al carattere (vittoria raggiunta in 10 contro 11), ringrazia pure Bain, protagonista di una grande partita, compreso il miracolo al 90' su Windass.

Rangers subito avanti proprio con il centrocampista inglese che recupera palla su Boyata e scaraventa alle spalle di Bain un tremendo destro, presto pareggiato dal sinistro pennellato di Rogic che pareggia i conti. Alla mezz'ora Candeias fa esplodere nuovamente l'Ibrox Stadium ma la svolta arriva al gong del primo tempo: il 2-2 di Dembélé toglie entusiasmo ai padroni di casa che pure si ritrovano in superiorità numerica per la gomitata di Simunovic a Morelos. Ma il Celtic è più forte di tutto, al 69' Edouard rientra col destro in area e batte per la terza volta Foderingham: è il definitivo 3-2.