Premium Sport

Inter, prima sconfitta stagionale: il Sion vince 2-0

La squadra di Spalletti punita dai gol messi a segno da Neitzke e Baltazar

  • TTT
  • Condividi

Prima sconfitta stagionale per l'Inter. La squadra di Spalletti è stata battuta 2-0 in amichevole dal Sion per effetto dei gol di Neitzke (uscita errata di Padelli su corner) e Baltazar (sinistro in area).

Rispetto all'uscita vittoriosa contro il Lugano i nerazzurri, con le gambe abbastanza pesanti e senza Nainggolan dal 24' per un affaticamento, hanno mostrato qualche sbavatura di troppo in fase difensiva (gli svizzeri, più avanti nella preparazione, hanno colpito anche un palo e costretto Padelli a effettuare diverse parate) nonostante al centro del reparto arretrato ci fossero in avvio De Vrij e Skriniar. 

Tra le note più positive Karamoh: il giovane attaccante francese è stato tra i più intraprendenti e ha sfiorato il gol nel finale di prima frazione (conclusione fuori di poco) mentre nella ripresa ha sprecato di testa una buona chance. Da segnalare il 'debutto' di Mauro Icardi che è entrato al 61' al posto di Lautaro Martinez, in ombra rispetto a sabato, ma non ha lasciato il segno.

SPALLETTI: "ANDAVANO PIU' FORTE DI NOI"

Luciano Spalletti commenta a Inter Tv la sconfitta contro il Sion: "I nostri avversari hanno vinto meritatamente, si è visto subito che andavano più forte di noi. C'era un solo modo per sopperire a questa differenza, tenendo palla. Non ci siamo riusciti, quindi abbiamo esaurito prima di loro le energie e siamo andati in difficoltà. Abbiamo fatto due sedute importanti di lavoro e oggi non siamo stati brillantissimi. Le difficoltà sono state evidenti dal primo istante". Sabato a Pisa un nuovo test contro lo Zenit: "Sarà una partita utile per dare continuità al nostro lavoro. Staremo un po' più attenti, dosando i carichi tra domani e dopodomani, per arrivare più freschi".