Premium Sport

Inter, Zhang Jindong tra i 15 uomini più ricchi di Cina

Il patron nerazzurro ha un patrimonio di 11,9 miliardi di euro. Censiti 2 mila imprenditori: il milanista Li Yonghong non è nell'elenco

  • TTT
  • Condividi

Il nome di Xu Jiayin forse non dirà molto ai lettori italiani, magari già associandolo ad Evergrande, l'azienda di cui è proprietario e che ha dato il nome anche a una delle due squadre di calcio di Guangzhou, potrà far scattare la lampadina: ebbene, secondo lo studio dell'istituto di ricerca Hurun, è lui l'uomo più ricco di tutta la Cina con un patrimonio pari a 37,1 miliardi di euro. Facile capire perché già prima dei grandi colpi di mercato degli ultimi anni, riuscì a portare in Asia uno come Marcello Lippi che poi gli regalò la Champions asiatica.

Al quinto posto della graduatoria c'è un altro uomo d'affari legato al calcio, Wang Jianlin, numero uno di Wanda, che detiene il 20% dell'Atletico Madrid, mentre al 15° compare Zhang Jindong, proprietario di Suning e patron dell'Inter: in termini relativi, un risultato negativo considerando che nel 2016 era decimo, in termini assoluti, invece, un piccolo grande balzo in avanti, perché il patrimonio è salito dai 9,9 miliardi di euro dell'anno scorso agli 11,9 di quest'anno. L'istututo Hurun ha censito in totale duemila imprenditori: ebbene, nell'elenco non compare Li Yonghong, presidente del Milan.