Premium Sport

Juve, Benatia non sarà multato per gli insulti a Crozza

Il difensore se l'era presa col comico per il suo attacco in tv: i bianconeri hanno deciso di non sanzionarlo

  • TTT
  • Condividi

Nessuna multa, nessuna sanzione. Medhi Benatia non pagherà per la sua durissima e volgare replica social a Maurizio Crozza: la Juve ha preso atto di quanto avvenuto e ha deciso di non prendere provvedimenti contro il proprio difensore, che si era difeso a modo suo dagli attacchi (altrettanto duri e volgari) che il comico gli aveva rivolto in tv per aver utlizzato la parola "stupro" nel definire il rigore assegnato al 93' al Real Madrid.

"E' stato uno stupro? Ma Benatia, come è stato uno stupro? - aveva detto Crozza - Benatia, bisogna stare attenti a usare le parole. Non puoi parlare di stupro. Sei tu che hai fatto un'entrata del c. al 93'. Io non so se tu hai un'idea di cosa sia uno stupro, nemmeno io ce l'ho. Se però vuoi provare un'emozione, il prossimo fallo in area, un bel fallo, provi a ficcartelo su per il c. e un'idea a quel punto te la sarai fatta". Benatia ha risposto così su Instagram: "Se vuoi provare sono a Vinovo tutti i giorni, ti aspetto... Imbecille testa di c. non fai ridere nessuno"