Premium Sport

Juventus, Cancelo: "Inter, grazie. Ma ora voglio vincere qui"

Il terzino: "Anche con Ronaldo la Champions non può essere un obbligo"

  • TTT
  • Condividi

Joao Cancelo è passato dal numero 7 al 20 e dall'Inter alla Juventus ma, nel giorno della conferenza stampa di presentazione, dribbla con eleganza ogni sorta di paragone: "Sono qui per una questione di mercato, i nerazzurri non mi hanno riscattato ed ora difendo altri colori. Per me è stato un club importante, mi ha aiutato a maturare, per questo li ringrazio ma niente confronti".

Inter-Juventus 2-3 della scorsa stagione "credo sia stata la partita più bella della mia carriera. Ma adesso sto da questa parte, ho scelto di essere qui per vincere titoli". A proposito del mancato riscatto: "Voglio dimostrare di valere 40 milioni di euro". Qui troverà Cristiano Ronaldo: "Il migliore al mondo, alzerà la qualità della squadra. Ma, anche con lui, la Champions League rimane un obiettivo e non un obbligo perché ci sono altre squadre forti con cui competere".

Il terzino portoghese parla dei primi giorni bianconeri: "Ho trovato un club molto organizzato, allenamenti molto intensi come fossero partite ufficiali. Penso che questo sia il segreto dell'identità vincente". Una vetrina importante anche in chiave nazionale: "Ho pensato che giocando qui sarebbe stato più facile attirare le attenzioni del Portogallo".