Premium Sport

Juventus, Dybala: "Sei anni che si lamentano. Bisogna essere più onesti"

L'argentino risponde alle polemiche: "Noi dopo Udine non abbiamo detto nulla"

  • TTT
  • Condividi

Intervistato a fine partita, Paulo Dybala è il primo giocatore della Juventus che commenta il match e relative proteste arbitrali: "Il rigore finale? Non era facile batterlo - le parole a Premium Sport - tutti si ricordavano dell’ultimo rigore che mi aveva parato Donnarumma a Doha, per fortuna questa volta l’ho tirata meglio".

Sulle polemiche: "Siamo abituati, vglio vedere se qualcuno parlerà del rigore che Zapata ha fatto nel primo tempo. Bisogna essere più onesti: quando capita a noi, come a Udine, non diciamo niente, continuiamo a lavorare e basta. Gli avversari sono sei anni che si lamentano contro la Juventus, secondo me devono usare altri metodi, non protestare con l’arbitro".

Infine, sul rinnovo: "Ho dato la parola alla società che voglio continuare: dopo la sosta ci saranno novità, ma non dipende solo da me".