Premium Sport

Recalcati: "Suning, un regalo top a Spalletti: così il sogno Inter non finirà"

Il nostro fazioso alla dirigenza nerazzurra: "Altro che Yanga-Mbiwa e Rafinha..."

  • TTT
  • Condividi

Andiamo a comandare! Non ricordo se è stata una canzone di discreto successo o una frase, forse da evitare, detta da uno dei maggiori esponenti della dirigenza nerazzurra. L’illusione di aver trovato la quadra ha fatto pensare che l’agonia fosse terminata, che la Lamborghini era guidata da un top-driver e che in pista la fuoriserie avrebbe continuato la sua corsa. Tutto è vero, non nascondiamoci, ci abbiamo creduto tutti, ma tutti sapevamo che non sarebbe durata, anche se tutti pensavamo che il posto nell’Europa che conta era cosa fatta.

Così non è stato! Il “monogioco” di Spalletti è stato capito anche dall’ultimo dei magazzinieri avversari, figuratevi dagli allenatori, e perciò bloccate le fasce bloccata l’Inter e il sogno di noi tifosi. Non che sia svanito, però urgono rinforzi, non solo per la coperta corta. Un TOP che possa cambiare il volto della gara da un momento all’altro. Manca colui che apre le difese centralmente, colui che sappia dare palloni giocabili al capitano, insomma non i nomi che leggo..... scusate ma dovevo dirlo.

Bastoni che quest’anno si è solo allenato a Bergamo, Yanga-Mbiwa che è passato da Roma più veloce di Usain Bolt, Schürrle ex grande della Bundesliga ora in difficoltà e Rafinha che non gioca da Aprile 2017 per infortunio (riscatto a 20 milioni) e che da due mesi non trova spazio manco in tribuna pur allenandosi con gli azulgrana.

Stimo Ausilio e Sabatini, ma spero che questi nomi siano frutto di “chiacchiere” e non della realtà. Un appello: “Caro Zhang, per arrivare dove tutti i nerazzurri vogliono, basta un piccolo sforzo (magari con qualche cessione portoghese) e dare la possibilità al Mister di cambiare schema e rendere l’Inter non più una doppia corsia laterale, ma anche una macchina che possa accelerare al centro della strada o difesa se parliamo di calcio”. Con stima Reca

Christian Recalcati