Premium Sport

Roma, Di Francesco: "Ho sbagliato scelte"

Il tecnico: "Non c'è più la solidità di prima, la difesa a tre non ha dato frutti"

  • TTT
  • Condividi

Eusebio Di Francesco si prende le proprie responsabilità e ne dà qualcuna anche ai suoi giocatori. Ecco la sua analisi dopo Milan-Roma, chiusa sul 2-1 per i rossoneri.

"Abbiamo regalato un tempo come con l'Atalanta. Nel secondo tempo la squadra è cresciuta, peccato per il gol: c’è stato un errore con una scelta di De Rossi che invece di accorciare è scappato indietro. Ci è mancata lucidità e freschezza mentale. La difesa a tre? Era per dare più sicurezza alla linea difensiva. Ma le scelte che ho fatto non hanno portato i frutti che volevo, i risultati si accettano come vengono.Non siamo più compatti, non diamo la sensazione di solidità che c’era. Ci sono particolari che vanno curati, nella partita ci manca lucidità e per questo ho voluto una linea più compatta. Nel primo tempo non siamo stati bravi ad aggredire e questo non ci ha aiutato".

"Volevo mettere un attacco più fisico con Schick. Under preferivo metterlo durante la gara, il sistema di gioco però non ha dato le scelte giuste. Ho sbagliato la scelta. Schick e Dzeko? Mi dicono che devono giocare insieme, si devono affinare tante cose ma non dipende solo da loro. Se andiamo al cross due volte c’è qualcosa che non va, dovevamo mettere qualche cross in più per sfruttare le loro capacità fisiche. Dzeko sbuffava un po’. Non è positivo, è giusto richiamare i compagni ma a volte ci si deve mettere a disposizione".