Premium Sport

San Siro, Sala pressa il Milan: il club rossonero è irritato

Per il Corsera in via Aldo Rossi si attendono soluzioni dal Comune per un nuovo impianto

  • TTT
  • Condividi

Tensione tra il Milan e il Comune sulla questione San Siro. Secondo quanto riferisce il Corriere della Sera, il club non avrebbe gradito le parole del Sindaco Beppe Sala. Il primo cittadino aveva in qualche modo 'pressato' i rossoneri: "Bisogna capire davvero se il Milan ha intenzione di costruire un impianto o vuole San Siro". Dalle parti di via Aldo Rossi questo richiamo non sarebbe piaciuto perché il Diavolo si attenderebbe da Palazzo Marino soluzioni di un certo valore e proposte di aree dove realizzare eventualmente il nuovo stadio di proprietà. 

Come è noto l'Inter ha deciso da tempo di restare al Meazza ed è già pronto il progetto di restyling (costo intorno ai 250 milioni di euro) con la diminuzione della capienza da 80.000 a 60.000 posti (conversione del terzo anello ad aree hospitality). I nerazzurri sognano di avere in esclusiva San Siro ma hanno dato comunque l'ok per la condivisione della storica struttura con i cugini. Cugini ora chiamati a decidere se rimanere (la convenzione con il Comune scade nel 2030) o cambiare casa: per il nuovo 'fortino' servirebbe un investimento di almeno 500 milioni.